Obiettivi

Impostazione e obiettivi

Il concorso premia il progetto che meglio rappresenta il “Rinnovamento Energetico” di un edificio residenziale privato. In particolare si vogliono incoraggiare approcci non convenzionali, che utilizzano tecnologie innovative per ottenere le migliori prestazioni energetiche da edifici riqualificati, coniugando costi, benefici, aspetto architettonico e sostenibilità ambientale, e riducendo drasticamente il fabbisogno energetico primario del fabbricato.

L’obiettivo è quello di incentivare la diffusione di soluzioni per il risparmio energetico negli edifici esistenti, riducendo i costi di gestione degli edifici, migliorando il comfort degli occupanti e rendendo l’alloggio il più possibile indipendente da energie fossili. Il progetto deve interessare un edificio multi unità a prevalenza residenziale e deve essere conforme alla normativa vigente in materia.

Cerchiamo soluzioni in grado di coniugare l’aspetto estetico con quello funzionale, al fine di garantire un edificio migliorato esteticamente, che comporti un miglior benessere abitativo e che minimizzi il fabbisogno energetico all’insegna della sostenibilità e dell’efficienza.

Case Green e transizione energetica

A chi è aperto e come verranno valutati i progetti

Il concorso è aperto a tutti gli architetti, ingegneri, geometri, periti progettisti del settore residenziale.

Invitiamo tutti i partecipanti a presentare progetti innovativi, che abbiano i numeri e le caratteristiche per diventare modelli ed esempi di come la riqualificazione conduce a un risparmio energetico non solo significativo ma assolutamente in linea con le aspettative della cosiddetta Direttiva Europea “Green House”, migliorando al contempo la qualità della vita degli occupanti ed il loro bilancio familiare.

Il vincitore del concorso sarà selezionato in base alla qualità del progetto presentato, alla sua fattibilità tecnica ed economica, all’efficienza energetica determinata e all’impatto ambientale generato. La Giuria sarà presieduta e coordinata dal comitato tecnico scientifico di Rete IRENE nella persona di Carlo Castoldi.

Premiazione

Il progetto vincitore avrà la possibilità di essere presentato in una importante campagna mediatica In particolare il progetto selezionato verrà premiato con:

  • Visibilità mediatica: attraversa la diffusione dell’articolo a tutti i portali e le testate specializzate nazionali. Inoltre è garantita la pubblicazione tramite inserzione pubblicitaria sul quotidiano “il Sole24Ore”.
  • Possibilità di sostegno nella realizzazione del progetto stesso: Rete Irene si impegna, ove il committente del progetto vincitore lo richieda, a formulare un preventivo con un computo metrico esplicativo per la realizzazione dei lavori, tramite una delle sue imprese aderenti. In caso di accettazione verrà stipulato il relativo contratto di appalto.

Tempi e modalità di invio, documenti

I progetti candidati andranno inviati entro e non oltre le ore 24 del 18 Settembre 2023 all’indirizzo di posta elettronica [email protected]

Ulteriori informazioni su richiesta mail a [email protected] oppure al numero di telefono +39 02 84980870 o al Numero Verde 800 134 720

Scarica il bando di partecipazione Scarica l'allegato al bando

Qualcosa non ti è chiaro?