RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DEL CONDOMINIO

messa in sicurezza del condominio

Un intervento di Riqualificazione Energetica che ha permesso la messa in sicurezza del condominio con problemi strutturali alle murature perimetrali in corso da anni prevista da anni. 

La 4° puntata di Riqualifica con Rete IRENE illustra il caso del condominio sito in viale Romagna 11 a Cinisello Balsamo oggetto di problemi strutturali ai muri di tamponamento dovuti ad anni di mancata manutenzione. Parliamo di un edificio di 13 piani, ubicato su una delle principali arterie di ingresso alla città metropolitana di Milano, che ospita al suo interno 85 unità immobiliari e per il quale il tema delle patologie e della messa in sicurezza del condominio era già stato più volte dibattuto nelle assemblee.

Un percorso lungo sempre gestito da Giuseppe Pagani, amministratore storico del condominio, che ha trovato in Rete IRENE un valido supporto nel coordinare l’intervento e i soggetti coinvolti.

Una regia che ha coniugato le necessità di messa in sicurezza del condominio con un’importante riduzione dei fabbisogni grazie all’intervento di Riqualificazione Energetica. Un intervento più complesso della sola posa in opera del cappotto termico, che ha previsto un’accurata progettazione da parte dello Studio Acquati Agosti e il contributo dell’esperienza nelle lavorazioni dell’impresa Termoisover-ind.

L’intervento ha previsto una prima fase di rimozione dei tamponamenti e dell’intonaco esterno con successiva posa, in quella che era l’intercapedine esistente, di un pannello isolante in Grafite EPS spessore 10 cm. La funzione del vecchio tavolato viene definita da blocchi per murature in calcestruzzo aerato autoclavato dello spessore di 10 cm. Ricostruita la parete di tamponamento l’isolamento viene completato con la posa del sistema a Cappotto STO con il pannello Isolante Reverso di L’Isolante, lastra sintolaminata 100% riciclato Certificata Remade in Italy classe A+ conforme ai requisiti CAM
riqualificazione e messa in sicurezza
Nell’immagine il confronto tra la sezione della muratura esistente e la muratura a seguito dell’intervento – Disegni tecnici “Studio Acquati Agosti”

Le lavorazioni saranno completate in 1 anno, un tempo record per l’impresa Termoisover-ind che ha gestito una riqualificazione di 4.445 mq di facciate in soli 12 mesi di cantiere soprattutto per soddisfare i residenti e limitare i disagi causati da un intervento.

La complessità delle lavorazioni prevedeva un onore importante per le famiglie, che hanno sempre manifestato il desiderio di messa in sicurezza del condominio ma in difficoltà con i costi da sostenere.

“Grazie al Superbonus 110%, queste famiglie hanno potuto risolvere i problemi strutturali esistenti nelle murature, migliorando nel contempo le prestazioni energetiche, l’aspetto estetico ed il comfort abitativo” – spiega Manuel Castoldi, Presidente di Rete IRENE – “Con questo intervento i proprietari otterranno un aumento del valore immobiliare e del proprio patrimonio personale

La Riqualificazione di un edificio così imponente permette un importante abbattimento di emissioni nocive in atmosfera, un esempio per il supercondominio di cui fa parte e per l’intero quartiere, un invito a fare lo stesso per gli altri cittadini, perché la riqualificazione energetica comporta benefici ambientali, economici e sociali.

 

SCHEDA DI SINTESI

Importo Lavori: € 2.767.000

Volume: 19.534,50 mc

Unità immobiliari: 85

Mq di facciata da coibentare: 4.445 mq

Mq di copertura sostituita e coibentata: 394 mq

Fine Cantiere: agosto 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *